Crea sito

Peggy: la bambola posseduta

Come riporta il Mirror, la visione di foto e video di una bambola ha scatenato reazioni incredibili in molte persone. Lo rivela l’investigatore Jayne Harris che gestisce l’Haunted Dolls a Shrewsbury, nello Shropshire (con una rete di servizi e consigli su tutto il mondo dell’occulto) e che ha ricevuto e-mail da ogni parte del globo da coloro che sono entrati in contatto virtualmente con Peggy, la “bambola posseduta”.

 La bambola è stata “donata” a Harris da un precedente proprietario, il quale ha riferito di aver sofferto di terribili incubi e malesseri nell’arco di tempo in cui ha tenuto Peggy con sé. Ha inoltre dichiarato di essersi rivolto a un sacerdote in cerca di aiuto senza ottenere alcun risultato. La situazione invece è peggiorata, con l’uomo che ha iniziato ad avere allucinazioni e febbre alta. Con il tempo ha deciso poi di sbarazzarsi della bambola che è finita, come detto prima, nelle mani di Harris e del suo team.

Peggy

Lo stesso esperto inglese ha poi raccontato di aver ricevuto segnalazioni da parte di almeno 80 persone che hanno riferito di aver sperimentato sensazioni o eventi negativi, alcuni alquanto traumatici, dopo la visione di foto e filmati della bambola.

In seguito all’esame di Peggy, da parte di diversi medium, tutti sono giunti alla medesima posizione: la bambola sembra essere posseduta. Il mistero continua e nel prossimo mese di giugno uscirà in libreria un testo in cui Harris descrive tutti i suoi più memorabili incontri con il mondo dell’occulto e del paranormale.

Translate »