Crea sito

Mars One: scelti i primi coloni da mandare su Marte nel 2025

Mars One

Sono stati 200 mila gli aspiranti colonizzatori di Marte che hanno inviato la propria candidatura all’ Ong olandese, Mars One, per essere i primi a mettere piede sul Pianeta Rosso. L’organizzazione no profit olandese, continua la sua avventura verso la conquista di Marte, non curandosi delle polemiche e dell’ironia di molti commentatori. Ha annunciato di aver selezionato 1.058 aspiranti volontari per la prima missione di colonizzazione su Marte, in programma nel 2025.

L’unico criterio chiesto ai candidati per questa prima fase di selezione era quello della maggiore età. Tra i candidati scelti nella preselezione ci sono 297  statunitensi, 75 canadesi, 62 indiani e 52 russi; il 77% dei selezionati ha un lavoro mentre il 15% sono studenti. La prima spedizione umana non prima del 2025 appunto, anche se alla Mars One stanno lavorando per creare il primo lander robotico privato, che verrà mandato su Marte solo tra quattro anni, nel 2018, quando si verificherà un allineamento favorevole ed eccezionalmente stretta tra Marte e la Terra nel 2018. Anche se le finestre di lancio ottimali si verificano all’incirca ogni 24 mesi, il 2018 sarà l’anno in cui l’opposizione di Marte sarà la più vicina dal 2003.

Secondo quanto riporta il sito web France Info per mettere in atto questa missione saranno necessari 6 miliardi di dollari, ma Mars One sembra aver pensato proprio a tutto, questi soldi, infatti, verranno forniti da media partners che metteranno in onda su reti televisive un reality nel quale verrà proiettata 24 ore su 24 questa nuova vita sul Pianeta Rosso. Insomma, non ci resta altro che aspettare e goderci lo spettacolo.

L’obiettivo di Mars One è quello di realizzare la prima colonia umana in un pianeta sul quale nessun essere umano ha ancora posato piede e che ha una temperatura media di – 55 °C e una atmosfera composta per il 95% da idrossido di carbonio.

 

Translate »